Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2013

Il momento di reagire

A molti in questo momento di congiuntura è capitato di ritrovarsi senza lavoro. Oppure, al di là della congiuntura economica (in parte vera, in parte inventata) si è trovato con le solite difficoltà relazionali in ufficio. Nelle aziende medio-grandi è così: tutto funziona finchè non inizi a pensare con la tua testa. E lì scattano meccanismi perversi nel personale direzionale, quasi si sentissero minacciati. Certo, il motivo sta nella natura dell'uomo come nella storia: l'imperatore che deve tenere a bada il popolo.
Ma, come abbiamo detto, il popolo a volte inizia a pensare con la propria testa. E capisce che la situazione che sta vivendo non lo favorisce per niente, anzi.
In casi di questo tipo è necessario essere coraggiosi e reagire, senza prendere decisioni avventate. Ma anche senza metterci degli anni a decidere di cambiare strada, alzandosi ogni mattina con il mal di stomaco.
Approfondiremo a breve questo nuovo concetto.